La Promobasket trova la prima vittoria nella Fase Promozione, centrando il successo in casa della BLE
Juve Caserta Academy, una delle compagini più accredidate per il salto di categoria.
La partita comincia subito con l’infortunio di Nocerino che subisce un colpo (forrtuito) in penetrazione,
non sanzionato dagli arbitri, che gli costa un taglio al sopracciglio e copiosa perdita di sangue. Il
giocatore mariglianese viene medicato sul campo dallo staff medico di casa e decide di rientrare con una
vistosa fasciatura.
I primi due quarti vedono i padroni di casi sempre avanti nel punteggio e gli ospiti bravi a restare in
partita, riuscendo a chiudere al 20’ sul -6 (42-36).
Caserta allunga fino al + 13 nel terzo quarto, ma Marigliano non molla, ricuce il divario e chiude ancora
sul -6 (62-56).
L’ultima frazione è tutta mariglianese: gli uomini di Persico impattano, vanno avanti senza esser più
ripresi da una Juve Caserta apparsa frastornata e incapace di reagire alla verve e all’aggressività di
Marigliano che infligge un inequivocabile parziale di 23-8.
Dunque prima e meritata vittoria per Marigliano, che vince su un campo difficile e al cospetto di una
grande squadra, giocando una pallacanestro corale (5 persone in doppia cifra) e e di grande intensità;
d’altronde a Sant’Antimo si era stati a lungo in partita, cedendo solo nel finale e con Venafro la vittoria
era sfumata nell’ultimo minuto.
Complimenti a tutti per una vittoria di prestigio, che mostra come Marigliano non regalerà nulla nelle
restanti partite; una speciale menzione per Nocerino, che ha scelto di rientrare nonostante il taglio al
sopracciglio (poi suturato a fine partita all’Ospedale di Caserta), giocando con coraggio e grinta e
realizzando 20 punti.
#gopromo

Tabellini
Ble Juvecaserta Academy – Promobasket Marigliano 70–79 (16-8; 42-36; 62-56)
Juvecaserta Academy: Mastroianni 7, Requena 5, Di Laora ne, Desiato 13, Porfidia 4, Mandic 21, Del
Vaglio 6, Iovinella 5, Romanelli, Pisapia ne, Vigliotti ne, Nacca 9. Allenatore: D’Addio
Marigliano: De Riggi 2, L’Arocca, Nocerino 20, Mastroianni 16, Gammella 14, Catapano 13, Spiezia 10,
Sangermano ne, Lo Regio 4, Esposito Corcione ne, Colaps. Allenatore: Persico
Arbitri: Del Gaudio di Massa di Somma e Petruzziello di Avellino